Informazioni sul contatto

Foto2.JPG

Oronzo Mazzotta, Professore di diritto del lavoro nell’Università di Pisa.

A decorrere dal 1980, è stato Professore ordinario di Diritto del lavoro nelle Università di Ferrara, Firenze e Pisa. Nel 2012 l’Università di Pisa lo ha insignito del riconoscimento dell’Ordine del Cherubino, onorificenza conferita ai docenti «che hanno contribuito ad accrescerne il prestigio per i loro particolari meriti scientifici e culturali». È autore – oltre ad innumerevoli saggi, note a sentenza, recensioni, prefazioni di volumi, etc. – di numerose pubblicazioni monografiche, fra cui si segnalano, fra le altre: Rapporti interpositori e contratto di lavoro, Giuffrè, 1979; Diritto del lavoro e diritto civile. I temi di un dialogo, Giappichelli, 1994; I licenziamenti. Commentario, Giuffrè, 1999 (2a ediz.); Diritto del lavoro. Il rapporto di lavoro, in Trattato Iudica-Zatti, Giuffrè, 2019 (giunto alla 7a ediz.). È altresì autore di due fortunati manuali, adottati in molti atenei (Diritto sindacale, Giappichelli, 2017, giunto alla 4a ediz.; Manuale di diritto del lavoro, Cedam, 2019, giunto alla 7a ediz. È condirettore (insieme a R. De Luca Tamajo) del Commentario breve alle leggi sul lavoro, Cedam, 2018 (attualmente alla 6a ediz.). Dirige la collana Biblioteca di diritto del lavoro, presso l’editore Giappichelli. Ha fondato e dirige la rivista Labor-Il lavoro nel diritto (Pacini giuridica).

Articoli

Altre informazioni

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.