Informazioni sul contatto

Guido Raimondi

ottobre2013b

Guido Raimondi, nato a Napoli nel 1953, già consigliere della Corte di cassazione, è giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo dal 5 maggio 2010. Nel mese di settembre 2012 è stato eletto Presidente di Sezione e Vice-Presidente della Corte per un mandato di tre anni decorrente dal 1° novembre 2012. Nel settembre 2015 è stato eletto Presidente della Corte per un mandato di tre anni decorrente dal 1° novembre 2015.
E’ magistrato dal 1977. Nella prima fase della sua carriera egli ha operato nelle corti inferiori, trattando casi civili e penali, fino al 1986, quando è stato chiamato a collaborare con il Servizio del Contenzioso diplomatico del Ministero degli affari esteri.
Tra il 1989 e il 1997 è stato co-agente del Governo italiano presso la Corte europea dei diritti dell’uomo a Strasburgo.
Tra il 1997 e il 2003 ha operato alla Procura generale della Corte di cassazione e poi alla stessa Corte di cassazione come consigliere. Nello stesso periodo è stato giudice ad hoc della Corte europea dei diritti dell’uomo.
Nel maggio del 2003 è entrato nell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) a Ginevra, prima come vice-direttore e poi, dal febbraio 2008 fino alla elezione alla Corte di Strasburgo, come Direttore (Legal adviser) del servizio giuridico dell’organizzazione.
E’ autore di numerose pubblicazioni nel campo del diritto internazionale, in particolare su argomenti riguardanti i diritti umani.

Articoli

Altre informazioni

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.