Informazioni sul contatto

IMG_5167.JPG

Lorenzo Zoppoli - nato il 10 dicembre 1955, a Napoli, ma di origini sannite  – è un giuslavorista campano di fama europea. Insegna da quasi vent’anni nella Federico II, dove divenne ricercatore nel lontano 1983. A Napoli è tornato dopo essere diventato ordinario nel 1990 ed aver peregrinato per oltre un decennio in altre Università meridionali (Catanzaro e Sannio/Benevento). E’ stato direttore di dipartimento in tutte le Università in cui ha insegnato; ha ricoperto vari incarichi istituzionali, sia come delegato dei Rettori degli Atenei in cui ha lavorato, sia per conto del Governo (specie il Dipartimento della Funzione pubblica), dell’Agenzia nazionale per la valutazione della ricerca (Anvur), dell’ Agenzia nazionale che stipula i contratti collettivi per le pubbliche amministrazioni (Aran). Si è in varie occasioni occupato delle riforme del mercato del lavoro, anche in collaborazione con la Regione Campania. E’ stato eletto due volte nel consiglio direttivo dell’Associazione italiana dei giuristi del lavoro (AIDLASS); nonché invitato a tenere relazioni in centinaia di convegni scientifici di rilevanza nazionale e internazionale. Ha al suo attivo oltre 300 pubblicazioni scientifiche, tra cui prestigiose monografie e centinaia di saggi sulle più autorevoli riviste scientifiche nazionali. Oltre 15 anni fa, insieme a Mario Rusciano, ha fondato e dirige la rivista Diritti Lavori Mercati, importante rivista specializzata in diritto del lavoro, che ha, tra le sue caratteristiche, una marcata apertura interdisciplinare. Fa parte degli organi direttivi di molte altre riviste specializzate (Rivista giuridica del lavoro e della previdenza sociale, Lavoro nelle pubbliche amministrazioni, Diritto delle relazioni industriali, Lavoro e diritto).

Articoli

Altre informazioni

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.